Parte da Correggio il primo Campionato Italiano di Calcio amputati


Sabato 27 e domenica 28 aprile Correggio, in provincia di Reggio Emilia, assisterà ad un evento storico per il movimento del Calcio amputati.
Il primo Campionato Italiano prenderà il via dal campo sportivo San Prospero, lo stesso campo che ha visto Francesco Messori, ideatore e fondatore della Nazionale, muovere i primi passi da giocatore insieme all’attuale CT degli Azzurri Renzo Vergnani.

L’ASD Stampelle Azzurre, club di Calcio amputati che includeva la maggior parte dei giocatori della Nazionale, è stata sciolta aprendo la strada alla formazione di tre società di recente affiliazione: ASD Vicenza Calcio Amputati, ASD Fabrizio Miccoli (Lecce) e ASD Nuova Montelabbate (Pesaro Urbino). L’ADP Levante C. Pegliese di Genova, già esistente, è la quarta squadra che parteciperà alla rassegna nazionale.

Il Campionato prevede tre tappe: oltre agli incontri di andata a Correggio, il ritorno è previsto nel mese di giugno, mentre le finali del 1°-2° posto e del 3°-4° posto saranno giocate ad ottobre in sede da definirsi.
Le quattro squadre si batteranno per la conquista dello scudetto secondo il regolamento tecnico della Federazione internazionale WAFF applicato al Calcio a 5 (4 giocatori più 1 portiere) con due tempi da 15 minuti: tale formula è stata scelta per facilitare la realizzazione del Campionato considerato il numero dei giocatori attualmente tesserati.

Il Presidente FISPES Sandrino Porru dichiara: “La nascita di un Campionato italiano è una grande soddisfazione per la Federazione, soprattutto per la tenacia mostrata da tutti gli atleti, i tecnici, i dirigenti delle vecchie Stampelle Azzurre che hanno collaborato in modo costruttivo per dare vita a quattro sodalizi. Il Campionato è un ennesimo punto di partenza per la crescita e la maturazione tecnica della nostra disciplina e un forte segnale per sostenere l’avvicinamento di altri potenziali giocatori alla pratica del Calcio amputati”.
Il CT Renzo Vergnani aggiunge: “ll Calcio amputati prosegue il suo cammino con la nascita del Campionato proprio dove tutto è iniziato. Sono molto contento che Correggio, la nostra città, mia e di Francesco, sia promotrice di questa incredibile manifestazione, frutto degli sforzi e del lavoro di gente del territorio, aziende, sponsor, della nostra Federazione e soprattutto del Comune, che ha sposato l’intero progetto inserendolo nell’evento Oltremodoltre dedicato alla diversità”.

All’interno della manifestazione Oltremodoltre che si articolerà per tutto il weekend nelle strade e nei palazzetti di Correggio, troverà spazio anche il terzo raduno tecnico della Scuola FISPES per nove bambini e ragazzi con disabilità fisica e una partita dimostrativa di Rugby in carrozzina. La camminata podistica non competitiva di 3 e di 7,2 km si svolgerà domenica 28 aprile con partenza alle 10:30 da Piazzale Carducci. Tutto il ricavato sarà devoluto al progetto Casa Mia della fondazione Dopo di Noi e alla Scuola FISPES.

Il main sponsor del primo Campionato Italiano di Calcio amputati è Octo Telematics Spa. Lo sponsor di disciplina è Cattolica Assicurazioni. Sponsor della Scuola Fispes: Fondazione Pasquinelli, Siamo tutte Startup. La Federazione ringrazia CIP, Fondazione Terzo Pilastro, Inail, Superabile Inail, PMG Italia.

Programma partite

Sabato 27 aprile
ore 16: Vicenza Calcio Amputati vs Levante C. Pegliese
ore 17: Fabrizio Miccoli vs Vicenza Calcio Amputati
ore 18: Nuova Montelabbate vs Levante C. Pegliese
ore 19: Fabrizio Miccoli vs Nuova Montelabbate

Domenica 28 aprile
ore 9:15 Fabrizio Miccoli vs Levante C. Pegliese
ore 12:15 Vicenza Calcio Amputati vs Nuova Montelabbate