Atletica paralimpica: la squadra azzurra per i Mondiali giovanili di Nottwil


Dal 1 al 4 agosto Nottwil ospiterà per la seconda volta consecutiva i Campionati Mondiali Paralimpici Giovanili di Atletica leggera.

Per l’occasione la squadra azzurra sarà composta da 14 atleti, tutti appartenenti a FISPES Academy, l’accademia giovanile di Para atletica nata nel 2017 per formare i nuovi specialisti paralimpici di corsa, salti e lanci. Le gare della rassegna iridata, in programma allo Sports Arena della cittadina svizzera, interesseranno 320 atleti Under 17 e Under 20 provenienti da 44 paesi. Nell’edizione mondiale di due anni fa, gli Azzurrini avevano vinto 10 allori (1 oro, 4 argenti e 5 bronzi).

L’Italia, guidata dal referente tecnico di settore Stefano Ciallella, schiererà tutti gli 11 componenti della compagine che ha preso parte ai Giochi Europei Paralimpici Giovanili (EPYG) di Lahti, vincendo otto medaglie (4 ori, 3 argenti e 1 bronzo).
Tra i convocati figurano Niccolò Pirosu (Fiamme Azzurre), capace di appropriarsi del titolo europeo junior nel lungo con il secondo posto nei 100 T12, il compagno di club Mattia Cardia, campione continentale e bronzo mondiale Under 20 in quest’ultima specialità e l’oro di Lahti nei 400 T20 Mario Bertolaso (Aspea Padova). Iscritto nelle gare di sprint il primatista mondiale dei 400 T63 Lorenzo Marcantognini (Sempione 82).

Al femminile l’Italia potrà contare su Marianna Agostini (Atletica Riviera del Brenta), prima nei 100 T12 a livello europeo giovanile, sulla sprinter e saltatrice in lungo T13 Margherita Paciolla che porta in dote cinque medaglie tra rassegna europea e iridata e su Bianca Marini (Anthropos Civitanova) che tenterà di difendere il titolo mondiale di due anni fa negli 800 T35. Al debutto in un Campionato mondiale ci sarà il bronzo europeo junior Alice Maule (Alpini Vicenza).

Ma le carte più forti da giocare sono affidate a tre dei protagonisti degli Europei di Berlino con la Nazionale maggiore. Riccardo Bagaini (Sempione 82) gareggerà in tre gare individuali T47 della corsa, tra cui i 200 metri dove detiene il bronzo continentale senior e l’argento mondiale giovanile. In un confronto tutto azzurro con Bertolaso, Raffaele Di Maggio (Anthropos Civitanova) cercherà di salire sul gradino più alto del podio dei 400 T20, specialità dove ha conquistato l’argento a Berlino 2018 e a Nottwil 2017.
Tra le donne sarà presente la velocista Carlotta Bertoli (Veneto Special Sport), componente della squadra di staffetta universale 4×100 che ha vinto il bronzo agli Europei senior.

Del gruppo fanno parte anche tre lanciatori: Flavio Menardi per la categoria F54 ed i pesisti F20 Cristian Lella e Chiara Masia (Polisportiva Sole e Luna SS).

I convocati e le gare
Bianca Marini (Anthropos Civitanova): 800 T35 Under 20
Marianna Agostini (Atletica Riviera del Brenta): 200 e lungo T12 Under 17
Riccardo Bagaini (Sempione 82): 100, 200 e 400 T47 Under 20
Mario Bertolaso
(Aspea Padova): 400 T20 Under 20
Carlotta Bertoli (Veneto Special Sport): 200, 400 e lungo T13 Under 20
Mattia Cardia (Fiamme Azzurre): Società: 100 e 200 T12 Under 20
Raffaele Di Maggio (Anthropos Civitanova): 400 T20 Under 20
Niccolò Pirosu
(Fiamme Azzurre): 100, 200 e lungo T12 Under 20
Lorenzo Marcantognini (Sempione 82): 100 e 200 T63
Cristian Lella (Polisportiva Sole e Luna SS): getto del peso F20 Under 20
Flavio Menardi (Polisportiva Caprioli): getto del peso e lancio del giavellotto F54 Under 20
Margherita Paciolla (Omero Bergamo): 100, 200 e lungo T13 Under 17
Alice Maule (Alpini Vicenza): 100, 200 e lungo T13 Under 17
Chiara Masia (Polisportiva Sole e Luna SS): getto del peso F20 Under 20

Sito della manifestazione
https://www.nottwil2019.ch/en/

Sintesi Categorie Funzionali
http://www.fispes.it/atletica/classificazioni-funzionali/