Atletica paralimpica: giovedì 30 maggio inaugurazione a Grosseto della mostra fotografica di Mantovani


Gli Italian Open Championships, meeting internazionale di Atletica paralimpica del 7-9 giugno, sarà l’occasione per la città di Grosseto di ospitare la mostra fotografica L’insuperabile è imperfetto di Marco Mantovani.

La mostra, in programma dal 30 maggio al 9 giugno, è una monografia che racconta la disciplina regina degli sport paralimpici attraverso lo sguardo del fotografo ufficiale della Nazionale italiana.

Mantovani, 40 anni, fotografo da 15, porta la sua grande esperienza maturata nell’entertainment e nella moda al servizio dello sport dopo aver incontrato casualmente l’Atletica paralimpica, le sue storie e i suoi atleti. È amore a prima vista, una passione che nasce proprio allo Stadio Carlo Zecchini di Grosseto nel 2016 durante la quarta edizione degli Italian Open Championships.

Le immagini, in bianco e nero, solleticano l’immaginazione di chi guarda e ritraggono i volti e le emozioni degli atleti paralimpici catturati agli Europei paralimpici di Grosseto 2016, Berlino 2018, alle Paralimpiadi di Rio 2016 e a varie tappe internazionali del circuito mondiale di Grand Prix e Winter Challenge in Italia (Grosseto, Rieti, Ancona).

La mostra nasce da un’idea della Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali (FISPES) ed è realizzata in collaborazione con il Comune di Grosseto, l’Atletica Grosseto Banca Tema e il CCN (Centro Commerciale Naturale).

Le 25 foto selezionate, con progetto grafico di Ideogram, saranno esposte nei negozi e locali del centro storico di Grosseto e nel negozio Decathlon Italia presso il Centro Commerciale Maremà.

La mostra fotografica intende promuovere gli Italian Open Championships e coinvolgere gli spettatori ad assistere alle gare, per far conoscere l’Atletica paralimpica e i suoi atleti, ma anche diffondere una cultura sportiva di integrazione ed inclusione per persone con disabilità, oltre che promuovere la fotografia come forma di narrazione per immagini e porre l’accento sull’accoglienza ed ospitalità della città di Grosseto.

In foto
Florin Cojoc (Romania), salto in alto T47 (amputazione) – World Para Athletics Grand Prix Rieti 2018
Diego Gastaldi, 800 metri T53 (paraplegia) – bronzo Europei paralimpici di Atletica Berlino 2018