da Facebook

2 days ago

Fispes

#linsuperabileèimperfetto

Mattia Martinello: #porteaperte

L’8 settembre 2014, nel giorno del mio 18° compleanno, a seguito di una banale caduta accidentale, ho riportato un grave #trauma cranico encefalico con conseguente intervento chirurgico per l’asportazione di un ematoma. Sono rimasto in stato di coma non indotto e incoscienza per circa 40 giorni. Il percorso ospedaliero di sei mesi è proseguito con ulteriori attività riabilitative (logopedia,fisioterapia, ecc.). Per mia fortuna i progressi sono stati notevoli e insperati sia sotto il profilo motorio che cognitivo e, dopo tre mesi, ho ricominciato a parlare, camminare, mangiare, riacquistando la mia autonomia. Nel tempo ho ripreso anche a #correre, nonostante la mia #disabilità motoria sinistra. Tutto questo è stato possibile anche grazie alla mia grande forza di volontà e alla mia passione per lo #sport, in particolare per il #calcio, che mi ha sempre accompagnato per tutta la vita. Ho praticato calcio fin da bambino. A 6 anni giocavo nelle giovanili dell’Asd Calcio Mestrino, a 14 nelle fila degli Allievi Nazionali A-B dell’As Cittadella per poi partecipare al campionato di promozione dai 16 anni.
Quando i medici dopo la mia disavventura del 2014 mi hanno sconsigliato di giocare a calcio, è come se avessi perso le gambe. Nonostante tutto, non ho mai smesso di #sperare e nel 2015 durante una mia testimonianza sulla disabilità in una scuola di Padova, Ruggero Vilnai - Presidente del Comitato Italiano Paralimpico del Veneto, mi informò dell’esistenza di una società padovana di Calcio a 7 per cerebrolesi, l’Asd Calcio Veneto for Disable. Dopo aver partecipato ad un primo allenamento, da quel momento è iniziata la mia nuova bella #avventura nel mondo del calcio per disabili.
Il calcio può diventare un anello di #integrazione tra la disabilità e lo sport, e può direzionare lo sguardo verso il superamento di tante barriere non solo fisiche ma anche culturali.
Dal 2016 faccio parte anche della Nazionale di Calcio a 7 ed in questi tre anni abbiamo partecipato a diversi tornei in Irlanda, Spagna e Austria dove, per la prima volta della nostra breve storia, siamo riusciti ad imporci a livello internazionale con il primo posto.
A fine 2017 ho anche intrapreso un nuovo percorso sportivo per poter migliorare la mia disabilità e per ricercare nuove #sfide, partecipando con i miei genitori all’Half Marathon di Padova 2018. È stata una grande #emozione riuscire a portare a termine questo obiettivo, impensabile tre anni fa.
Attualmente sono iscritto all’Università di Padova al terzo anno di Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e Diritti Umani che intendo concludere entro la fine del 2019. Sono anche dirigente accompagnatore ufficiale della squadra Under 15 Elite della società sportiva Mestrinorubano FC. Da questa esperienza di vita ho imparato che, a volte, ci focalizziamo sulle porte chiuse quando invece l’obiettivo può essere raggiunto attraverso altre vie: il calcio mi era stato proibito, ma per fortuna grazie all’Asd Calcio Veneto ho trovato il modo di ritornare in campo.
Non bisogna mollare, le soddisfazioni migliori arrivano dalle sfide difficili.

#fispesland #oltremodoltre #pluriability #football7aside #cpfootball #calcioa7 #ifcpf #cerebrolesione #cerebralpalsy #integrazione #passione #sfida #ilcalciomifavolare
... See MoreSee Less

Leggi su Facebook

2 days ago

Fispes

Stasera alle 18 Francesco Messori presenterà la sua autobiografia c/o Hotel Posta a Reggio Emilia.
Parte dei diritti del libro "Mi chiamano Messi" saranno devoluti alla FISPES per il progetto della Scuola Calcio.
Grazie Capitano, sempre con un pensiero per i bimbi ed il futuro del Calcio amputati! 🏅🙏⚽️
... See MoreSee Less

Leggi su Facebook

4 days ago

Fispes

Al Tre Fontane di Roma i corsi di formazione di Para atletica rivolti a persone con disabilità fisica, visiva ed intellettivo relazionale lieve sono attivi in tre giornate della settimana ai seguenti orari:
– lunedì, dalle 16 alle 17 e dalle 17 alle 18
– mercoledì, dalle 15:30 alle 16:30
– venerdì, dalle 15 alle 16

Per maggiori informazioni: www.fispes.it/tariffe-e-orari-della-scuola-federale-di-para-atletica/
segreteria@fispes.it, telefono: 06.83531227
... See MoreSee Less

Leggi su Facebook

5 days ago

Fispes

CIP e FISPES hanno aderito alla Corsa di Miguel di Roma (www.lacorsadimiguel.it).
Il Presidente Sandrino Porru stamani era presente alla conferenza stampa di lancio dell'evento in programma il 20 gennaio.
Tra le iniziative collaterali è inclusa l'organizzazione di due tappe di Atletica a marzo sulla pista del Centro di Preparazione paralimpica. Viva!
... See MoreSee Less

Leggi su Facebook

5 days ago

Fispes

La firma del protocollo con Athletica VaticanaPresentato stamani in Vaticano il protocollo d'intesa tra Fispes (Federazione italiana sport paralimpici e sperimentali) e Athletica Vaticana! L'accordo è stato firmato per la Fispes dal presidente Sandrino Porru e per Athletica Vaticana dal presidente monsignor Melchor Sanchez de Toca. Allenamenti comuni ma sopratutto alcuni ragazzi con disabilita' saranno tesserati da Athletica Vaticana. E insieme si lancerà un progetto di coinvolgimento di oratori e parrocchie nel mondo paralimpico! ... See MoreSee Less

Leggi su Facebook

da YouTube

Scuola federale di Atletica paralimpica

Nasce a Roma la prima Scuola federale di Atletica paralimpica. Il Centro di Preparazione Paralimpica del Tre Fontane accoglierà dei corsi di formazione sportiva di corsa, salti e lanci rivolti a persone con disabilità fisica, visiva ed intellettivo relazionale lieve. La Scuola di Para Atletica Tre Fontane aprirà i battenti mercoledì 9 gennaio e offrirà opportunità di avviamento alla disciplina e di perfezionamento per tutte le fasce d’età.

Prossimi Eventi

marzo 2019
giugno 2019
Nessun evento trovato!

Legenda

Atletica

Calcio a 7

Calcio Amputati

Powerchair Football

Rugby in Carrozzina

‘Tutti in pista’ con la carrozzina versatile vince il bando OSO – Ogni Sport Oltre di Fondazione Vodafone Italia.

Il progetto FISPES ‘Tutti in pista’ è stato selezionato tra i 23 vincitori del bando OSO – Ogni Sport Oltre promosso da Fondazione Vodafone Italia.
Con l’obiettivo primario di avvicinare le persone con disabilità allo sport, focus della community OSO, ‘Tutti in pista’ intende lanciare una rivoluzionaria carrozzina versatile ideata dall’Università di Bergamo e concepita per l’avviamento di giovani alla pratica dell’Atletica leggera, con particolare riferimento alla corsa in carrozzina che negli ultimi anni ha registrato un notevole calo di pratica. In specifico, la FISPES vuole creare cinque poli regionali di riferimento (Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Campania) in cui sarà possibile trovare personale tecnico qualificato e attrezzature specifiche per permettere ai neofiti di sperimentare questa specialità.

SPONSOR FEDERALI
fan