Calcio Amputati

Il Calcio amputati è una tipologia di calcio praticato da persone con amputazioni nel corpo, disciplina riconosciuta dalla FISPES da dicembre 2017.

La federazione internazionale di riferimento è la World Amputee Football Federation (WAFF), mentre a livello europeo è la European Amputee Football Federation (EAFF).

Nazionale italiana

La Nazionale Italiana Calcio Amputati nasce dalla volontà di Francesco Messori, un ragazzo nato senza una gamba con una forte passione per il calcio.

Nel 2011 il Centro Sportivo Italiano – CSI concede a Messori di giocare in un campionato CSI per atleti normodotati. Utilizzando Facebook, Messori recluta una squadra di persone amputate provenienti da tutta Italia.

Nel 2012 la squadra si costituisce sotto l’egida della Presidenza Nazionale del CSI fino al suo riconoscimento ufficiale tra le discipline di competenza FISPES.

Regole generali

 

  • Una squadra di calcio per amputati è composta da sette membri, sei giocatori in campo e un portiere: i giocatori in campo possono avere due mani ma solo una gamba mentre il portiere può avere due piedi ma solo una mano.
  • Oltre ai giocatori vi sono in campo due arbitri; un terzo arbitro controlla i cambi volanti, effettuabili con palla ferma o se in possesso palla.
  • Il portiere non può lasciare la propria area. Se questo dovesse accadere deliberatamente esso sarà espulso e verrà assegnato un calcio di rigore alla squadra avversaria.
  • I giocatori in campo utilizzano stampelle metalliche per muoversi e coordinare il corpo durante le azioni, mentre sono vietate le eventuali protesi di quotidiano utilizzo; fanno eccezione gli amputati bilaterali, che possono usare una protesi.
  • I giocatori non possono usare le stampelle per far avanzare, controllare o bloccare la palla. Un’azione simile viene penalizzata allo stesso modo di un fallo di mano. Il contatto casuale tra stampella e palla è comunque tollerato.
  • I giocatori non possono usare i loro monconi per far avanzare, controllare o bloccare la palla. Un’azione simile viene penalizzata allo stesso modo di un fallo di mano. Il contatto casuale tra moncone e palla è comunque tollerato.
  • I parastinchi devono essere indossati.
  • L’uso di una stampella contro un altro giocatore porterà all’espulsione e ad un calcio di rigore per la squadra avversaria.
  • La palla è una palla standard della FIFA.
  • Non esiste il fuorigioco.
  • Possono essere fatte un numero illimitato di sostituzioni in qualsiasi momento del gioco.


Campo di gioco

  • Il campo misura massimo 70 x 60 metri, sebbene in Italia misuri solitamente 60×40 metri.
  • L’area di rigore misura, in Italia, 8 x 10 metri.
  • Le porte misurano massimo 2.2 metri (altezza) x 5 metri (larghezza) x 1 metro (profondità); in Italia misurano in genere 2 x 5 metri.


Tempi di gioco

  • Il gioco consiste di due tempi da 25 minuti (variabili a seconda del torneo), con dieci minuti di pausa tra i due.
  • A entrambe le squadre sono concessi due minuti di time-out a partita (in Italia è concesso solo un minuto a squadra).

La prima amichevole internazionale della Nazionale Italiana Calcio Amputati è stata disputata in Francia nell’aprile 2013. Da allora l’Italia ha partecipato ad una serie di incontri amichevoli, tornei internazionali, tra i quali l’appuntamento annuale dell’Amp Futbol Cup di Varsavia.

Nel 2014 gli Azzurri partecipano ai Mondiali in Messico, classificandosi al nono posto.

Ad ottobre 2017 la Nazionale ha preso parte ai primi Campionati Europei per il Calcio amputati, conquistando un quinto posto e la qualificazione diretta ai Mondiali che si sono tenuti nuovamente in Messico, a San Juan De Los Lagos, dal 27 ottobre al 4 novembre 2018. Al Mondiale vinto dall’Angola, l’Italia si è classificata al 14° posto del ranking.

A luglio 2018 presso il Centro di preparazione Paralimpica del Tre Fontane l’Italia ha ospitato la terza edizione dell’EAFF Junior Training Camp, il raduno europeo di Calcio amputati per bambini e ragazzi dai 5 ai 16 anni.
A Roma erano presenti 70 giovani provenienti da 10 paesi del vecchio continente compresa la squadra azzurra composta da 8 bambini: Germania, Georgia, Grecia, Inghilterra, Irlanda, Olanda, Polonia, Scozia e Turchia.

Numeri
32 giocatori di età compresa tra i 16 e i 52 anni
Due società: ASD Stampelle Azzurre, APD Levante C Pelliese

Risultati internazionali

Campionati Mondiali 2018 – Messico
14° posto

Amp Futbol Cup 2018 – Varsavia
5° posto

Campionati Europei 2017 – Turchia
5° posto

Amp Futbol Cup 2016 – Varsavia
5° posto

Amp Futbol Cup 2015 – Varsavia
4° posto

Campionati Mondiali 2014 – Messico
9° posto

Amp Futbol Cup 2014 – Varsavia
5° posto

PROSSIMI EVENTI
Nessun evento trovato!